Un’abbronzatura dorata e brillante

Un’abbronzatura dorata e brillante

L’estate sta per arrivare e per moltissime persone, i mesi caldi, evocano immediatamente lunghi “bagni di sole” ed un’abbronzatura dorata e brillante.

Per ottenere un colore perfetto è importantissimo preparare la pelle al sole, in modo da evitare scottature ed eritemi e avere un’abbronzatura invidiabile.

 

Il nostro consiglio:

 

Prima dell’esposizione

Per preparare la pelle al sole, si può agire poi anche dall’esterno. Uno scrub delicato - con un prodotto oleoso e non troppo aggressivo - 2 volte a settimana, libererà l’epidermide dalle cellule morte e la renderà liscia e pronta all’esposizione. Dieci giorni prima del sole però l’esfoliazione va sospesa, fino all’arrivo della tintarella. Al contrario di quanto si dice invece le lampade abbronzati non sono affatto utili a migliorare l’abbronzatura (ma al massimo a non presentarsi pallide in spiaggia) e andrebbero evitate il più possibile.

Nei mesi precedenti all’esposizione solare meglio evitare trattamenti troppo aggressivi, come i peeling chimici, che potrebbero indebolire la pelle e favorire le scottature. Mantenete sempre la pelle idratata con una buona crema corpo e viso: se la vostra cute è molto secca, potete usare prodotti naturali come l’olio di Argan, un vero e proprio toccasana per avere una pelle perfetta.
Se ancora non lo fate, iniziate ad usare un tonico per detergere il viso, più una maschera settimanale, e una buona crema idratante e nutriente per il corpo mattina e sera. Per la doccia preferite un olio al solito bagnoschiuma. Esistono poi dei gel specifici per prevenire scottature e allenare la pelle, che vanno stesi nelle due settimane precedenti al bagno di sole.
Per proteggere la pelle dai danni nocivi del sole bisogna partire dalla dieta. A tavola meglio puntare su frutta e verdura gialla e arancione perché ricca di beta-carotene e sostanze anti-invecchiamento. Un’abbronzatura perfetta si prepara prima di tutto a tavola: tanta frutta e verdura che aiutano a mantenere la pelle idratata, fornendo sali minerali e il giusto apporto di vitamina A, C ed E. Per evitare eritemi e scottature è fondamentale anche fare il pieno di cibi ricchi di acidi grassi omega 3 che troviamo nel ribes, nel salmone, nelle noci e nella soia.
Non dimenticate che anche la vitamina B è importantissima per proteggere e nutrire la vostra pelle. Via libera dunque al consumo di cereali, legumi, latte e formaggi. Carote, zucche o albicocche, ad esempio, si possono usare per realizzare delle ottime maschere di bellezza, utili per fissare l’abbronzatura mantenendo la pelle giovane. Basta ridurre gli ingredienti in purea (dopo una breve bollitura, se serve) mescolarli con panna liquida da cucina e applicarli su tutto il viso e il collo per circa venti minuti.
Prima dell’esposizione è fondamentale stendere la crema protettiva con filtri solari adeguati al proprio fototipo di pelle. Prima della crema può essere utile diluire in acqua qualche cucchiaio di bicarbonato di sodio e nebulizzarlo su tutto il corpo.
Anche i capelli vanno preparati al sole. È bene renderli più forti con decotti di rosmarino (utile anche in caso di forfora e cuoio capelluto irritato) o alloro.

abbronzatura

Durante l’esposizione

Durante le vacanze che siano al mare o in montagna è importante continuare il proprio programma di protezione con antiossidanti naturali che possono essere di origine fitoterapica o vegetale. In piscina o in spiaggia i capelli sono messi a dura prova dal cloro, dalla salsedine e dal vento. Per avere capelli sani anche in estate si consiglia di applicare prima dello shampoo l’olio che penetra più facilmente nel fusto del capello e li lascia morbidi e corposi. Ideale,ad esempio, per chi ha già la cute sfibrata.

Dopo l’esposizione al sole

Carote, zucche o albicocche, ad esempio, si possono usare per realizzare delle ottime maschere di bellezza, utili per fissare l’abbronzatura mantenendo la pelle giovane. Basta ridurre gli ingredienti in purea (dopo una breve bollitura, se serve) mescolarli con panna liquida da cucina e applicarli su tutto il viso e il collo per circa venti minuti.
Dopo i bagni al mare o in piscina la cute va idratata molto. Prima di applicare la crema dopo-sole ci si può immergere in una vasca da bagno con acqua tiepida e amido di mais o riso dall’azione disarrossante.
Anche l’aloe è un ottimo rimedio naturale contro le scottature o gli eritemi solari.
Per nutrire i capelli dopo una giornata di sole si consiglia un composto di avocado, ricco di vitamina E e F.